Per eliminare gli odori cattivi sono necessari pochi ingredienti: caffè, aceto, cannella e il quotidiano!

I cattivi odori a casa sono un incubo per tutti!

La nostra casa è il luogo che ci offre tutte le comodità e relax. È la nostra zona di sicurezza, il posto in cui possiamo stare tranquilli e dove  è tutto a posto.

Ieri è stato il compleanno di vostra madre e per festeggiare avete fatto un barbecue in giardino. Avete invitato gli amici e tutti si sono divertiti un sacco! È finita la festa, avete già organizzato e pulito tutto, ma c’è qualcosa che non va bene: l’odore. Tutta la casa è piena di quel cattivo odore che lascia il fumo e non sapete cosa fare! Lo stesso accade con il bagno, le scarpe, il frigo, gli animali domestici e tante altre cose. Come possiamo eliminare i cattivi odori?

Anche se sembra un compito impossibile, noi abbiamo scelto alcuni suggerimenti che vi possono aiutare. Siete pronti?

Torniamo indietro al compleanno della vostra mamma. Prima di mangiare quella grigliata di carne mista, avete fritto patatine. L’odore della frittura insieme a quello del fumo ha invaso la casa. State tranquilli! C’è una soluzione. Potete utilizzare cannella e aceto. Bollite i due ingredienti insieme in un bricco e la puzza di fritto sparirà. Nel caso del fumo, avrete bisogno dello stesso aceto, acqua e alcune gocce di olio di eucalipto; ma invece di bollirli, utilizzate uno spruzzino. Il processo è molto efficace e potete anche farlo se a casa c’è qualcuno che fuma.

Continuiamo a parlare della festa. Avete ballato per tutta la notte ed è giunto il momento di togliervi le scarpe. L’odore è così forte che anche se passano dei giorni, la puzza rimane. Sicuramente avete sentito parlare del sale dentro le scarpe, ma perché sprecare un ingrediente che utilizziamo per cucinare se abbiamo la possibilità di inserire dei fogli di quotidiano al loro interno?

È finito il compleanno e anche se tutti hanno mangiato troppo, c’è ancora cibo sul tavolo. Avete deciso di non buttarne via e ora il frigo è pieno di avanzi. Sono trascorse due settimane e nessuno ha mangiato niente, l’odore del frigo è insopportabile. Cosa fare? Prima gettate via ciò che non avete ancora consumato, poi prendete un barattolo pieno di fondi del caffè. Potete anche usare il bicarbonato di sodio poiché questi ingredienti assorbono l’odore.

Per concludere, abbiamo lasciato per ultimo un altro spazio che pare che non sia importante. Avete già lavato i piatti e le pentole e ora c’è un cattivo odore e non sapete da dove proviene. Avvicinatevi, sì, ci siete quasi: sono i lavandini. Siete stanchi e volete andare a letto, ma prima dovete affrontare il problema. Niente paura!  Versate dell’aceto riscaldato e sale grosso nello scarico. Potete andare a farvi il bagno e tornare dopo un’ora. Fate bollire l’acqua e poi versate l’acqua nello scarico. Sarà tutto profumato e voi avrete, finalmente, finito di pulire la casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *