Non c’è bisogno di un genio per fare il capo

Quando fu creato il corpo umano, tutti gli organi presentarono domanda per divenirne il capo.
Disse il cervello: “Io sono l’intelligenza e trasmetto gli ordini a tutto il corpo e quindi è giusto che io sia il capo”.
Lo stomaco disse: “Io trasformo in energia tutti i cibi e quindi è giusto che sia io il capo”.
Le gambe dissero: “Noi sfruttiamo l’energia prodotta dallo stomaco e facciamo muovere il corpo e quindi è giusto che siamo noi il capo”.
E così via, tutti gli organi proposero la loro idea, piu’ o meno valida.
Quando toccò al buco del culo tutti scoppiarono in una grande risata così il buco del culo, indispettito, si mise in sciopero e non fece più lo stronzo.
In poco tempo tutto il corpo stette male: il cervello divenne febbricitante, lo stomaco aveva i crampi e le gambe non si muovevano piu’.
Così, prima di giungere alla morte, tutti gli organi, di comune accordo, decisero che il buco del culo doveva essere il capo e lui ricominciò a fare lo stronzo.
Morale: Non c’è bisogno di un genio per fare il capo, basta che ci sia qualcuno capace di fare lo stronzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *